top of page
Cerca
  • Genova Smart City

Silver Economy Forum: Longevity Revolution

Aggiornamento: 8 set 2022

Tre giorni di incontri, conferenze, workshop e spazi espositivi a Genova, presso Palazzo del Principe dal 14 al 16 settembre, per comprendere le trasformazioni demografiche in atto e scoprire le potenzialità della Silver Economy.

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla quarta edizione del Silver Economy Forum, il principale evento nazionale per tutti i settori di business che concorrono a delineare l’economia che ruota intorno al mondo degli over 50. L'iniziativa si terrà a Genova presso Palazzo del Principe dal 14 al 16 settembre 2022.


Il programma prevede una serie di incontri, conferenze, workshop per comprendere l'evoluzione di questo settore e tracciare una roadmap con esperti, economisti, aziende, pubblica amministrazione, associazioni sull’effetto delle trasformazioni demografiche in atto al fine di intercettare le future necessità del target.


Tema di questa quarta edizione sarà “Longevity Revolution“: il nuovo trend rappresentato da una società sempre più attiva e consapevole. Una vera e propria rivoluzione demografica con cui dobbiamo fare i conti.


Novità della 4° edizione sarà un’area espositiva dove potrai incontrare le aziende che operano in questo settore.


Per registrarsi all'evento clicca qui!

Per il programma dettagliato clicca qui!


60 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

1 comentário


Giorgio Canepa
Giorgio Canepa
14 de set. de 2022

nessuno ha il coraggio di affrontare il problema prima casa IMU per la categoria A1 che colpisce gli anziani senza tenere conto del loro reddito per cui spesso risulta un aggravio

pari ad un affitto dopo che per anni hanno pagato mutui e costi privilegiando la casa ad altre

spese.Socialmente non e' una politica giusta perche' colpisce spesso gli anziani il cui reddito si e' sensibilmente ridotto non avendo piu' una attivita lavorativa.

Si dovrebbe studiare in meccanismo piu' equo e non la logica '' vivi in una casa A1 e allora sei ricco e quindi paga''


Giorgio Canepa


Curtir
bottom of page