top of page
Cerca
  • Genova Smart City

Carta dei Diritti degli Oceani: da Genova all'ONU

Il documento è il risultato di un lavoro lungo cinque anni, iniziato proprio a Genova nel 2018

La Carta dei Diritti Fondamentali degli Oceani, nota anche come Carta di Genova, è stata presentata il 18 settembre scorso presso la sede delle Nazioni Unite a New York dal vicesindaco di Genova, Pietro Piciocchi. Questo evento si è svolto nel contesto delle iniziative legate alla settimana dell'assemblea generale delle Nazioni Unite.


La Carta di Genova è il risultato di un lungo lavoro di cinque anni, che è iniziato nel capoluogo ligure nel 2018. Questo processo ha coinvolto oltre 150 esperti e istituzioni provenienti da 35 paesi diversi. Il coinvolgimento di queste parti interessate è avvenuto attraverso gli Ocean Summit e gli innovation workshop, contribuendo alla creazione del documento.


La bozza della Carta dei diritti fondamentali degli oceani era stata precedentemente firmata dal sindaco di Genova, Marco Bucci, nel mese di giugno durante l'evento The Ocean Race Genova - The Grand Final, che ha incluso anche l'ultimo Ocean Summit.


La Carta di Genova rappresenta un importante passo avanti nella promozione e nella protezione dei diritti degli oceani e nella gestione sostenibile delle risorse marine a livello internazionale. Questo documento è il risultato di un impegno a livello globale per affrontare le sfide legate alla conservazione degli oceani e alla tutela dell'ambiente marino.


Per maggiori informazioni clicca qui!

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page